CHI SIAMO

Matteo Blasi all’età di 27 anni viene colpito da astrocitoma nella zona parietale destra del cervello. La sua lotta contro il cancro dura quattro anni. Muore a settembre del 2011 dopo aver combattuto con grande dignità e coraggio per vincere la sua battaglia. Sensibile sempre al dolore che poteva circondarlo, nel suo percorso di malattia ha spalancato ancora di più il suo cuore all’accoglienza e all’attenzione verso il più debole. Nello spirito di portare avanti ciò che Matteo era e ha dato, l’Associazione Blaze nasce nel 2012 dal profondo desiderio di Rodolfo e Elsa Blasi e degli amici di Matteo di aiutare in collaborazione con l’ospedale dove Matteo è stato curato le persone affette da tumore cerebrale Lo Statuto all’Art. 2 definisce lo scopo e l’oggetto sociale dell’Associazione: "L'associazione, che non ha fini di lucro o di speculazione, si propone di prestare assistenza alle persone affette dalle patologie dell'epilessia tumorale sia direttamente che indirettamente, anche mediante aiuti ai centri di cura e di ricerca e pubblicizzazione delle attività di prevenzione. Tale attività di assistenza potrà essere svolta nelle forme e con le modalità che saranno ritenute praticabili dall'organo amministrativo della Associazione in relazione ai mezzi e alle professionalità che si renderanno disponibili." Obiettivo è quindi quello di supportare Istituti specializzati, forti delle competenze specifiche necessarie per trattare i malati di tumore cerebrale, di cui l’epilessia tumorale è una manifestazione, e le loro famiglie. L’Associazione si pone l’obiettivo di raccogliere fondi da devolvere, come da Oggetto Sociale, agli istituti e alle professionalità competenti per supportare i malati affetti da questo tipo di malattia oncologica "L'Associazione trae risorse economiche per il proprio funzionamento e per lo svolgimento delle attività da : - quote di coloro che si iscriveranno all'Associazione; - contributi volontari eventualmente versati dagli associati e da soggetti non iscritti all'Associazione; - entrate derivanti da eventuali donazioni e/o lasciti testamentari; - erogazioni provenienti dallo Stato, dalle Regioni, dagli altri enti locali, da enti e istituzioni pubblici e/o privati; - altre entrate compatibili con le finalità sociali dell'associazione anche se non specificate nel presente Statuto." (Statuto, Art. 5 (risorse economiche)).
L'associazione “Blaze-Matteo Blasi”, che non ha fini di lucro o di speculazione, si propone, come da statuto (art. 2) di sostenere l’attività del Centro per l’Epilessia Tumorale dell’Istituto “Regina Elena” attraverso l’istituzione di concrete azioni progettuali. La finalità è quella di promuovere un approccio globale alla malattia “Epilessia Tumorale”, che tenga in considerazione i diversi aspetti dell’esperienza drammatica: fisici, psichici, immaginari, affettivi, sociali.


Obiettivi

sensibilizzare

il Paziente alla prevenzione attraverso una cultura che tolga la paura e il pregiudizio dalla parola cancro

valorizzare

il corpo dinanzi al senso comune che considera la minorazione fisica, qualunque essa sia, come una minorazione della persona

incoraggiare

il Paziente a svolgere un ruolo attivo nei confronti della propria salute in tutti gli ambiti, dal mondo del lavoro, alla creazione di politiche sanitarie ad hoc

promuovere

la ricerca clinica ed il consenso nell’ assistenza

Partners

Color Style